Pippi Calzelunghe compie 70 anni: auguri alla bimba ribelle dalle trecce rosse che ha riempito i cuori di tanti bambini !!

.

.

.

zzz

.

.
seguiteci sulla pagina Facebook Voglia di libertà

………………………………………………………………………………………………………………………

.

.

Difficilmente, guardando quella ragazzina dalle inconfondibili trecce rosse e il viso tempestato di lentiggini, si potrebbe dire che ha 70 anni. Già, perché l’indimenticabile personaggio di “Pippi Calzelunghe”, la più celebre delle bambine ribelli della letteratura e della tv, spegne quest’anno le 70 candeline. Correva il 1945 quando la scrittrice svedese Astrid Lindgren pubblicò il romanzo incentrato sulle avventure della vivace ragazzina, in patria nota come “Pippi Långstrump”. Il libro è stato tradotto in tutto il mondo ma le avventure dell’eroina nordica sono note soprattutto grazie alla fortunatissima serie televisiva trasmessa dal 1969 e interpretata da Inger Nilsson.

In realtà, la prima incarnazione del personaggio si registra in un film del 1949, in cui Pippi era interpretata da Viveca Serlachius. La serie tv fu invece trasmessa nella stagione ’69-70, prodotta in Svezia; in Italia arrivo nel 1970-71, suddivisa in 21 episodi anziché nei tredici (più due film) originali. Poco dopo, il celebre regista di film d’animazione giapponese Hayao Miyazaki cercò di adattare nuovamente il romanzo della LIndgren, ma il progetto saltò. Dopo una successiva versione filmata in Unione Sovietica nel 1982, arrivò un film americano nel 1988. Quest’ultimo è conosciuto soprattutto perché l’interprete principale, Tari Erin, anni dopo ha scelto di darsi al cinema porno. Ma questa è un’altra storia.

Oggi, Inger Nilsson ha 56 anni e resta la Pippi Calzelunghe per eccellenza. A distanza di 70 anni e di oltre 40 dalla serie tv, le avventure di Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe (questo il nome completo) restano nell’immaginario di milioni di persone. Forse perché Pippi è la più sovversiva delle creature nell’universo finzionale per ragazzi: vive da sola a Villa VillaColle senza bisogno di adulti, non va a scuola e rifiuta ogni autorità,  ha una forza sovrumana e passa le giornate in compagnia di un cavallo a pois e di una scimmietta di nome signor Nilsson. Insomma, nonostante la veneranda età, non si può dire che non sia un’eroina ancora oggi modernissima.

LA MITICA SIGLA:

 

 

 

Pippi Calzelunghe a I Migliori Anni