Test – Il tuo colore preferito rivela la tua personalità ed il tuo carattere. Scegli il colore e scopri chi sei.

.

.

zzz

.

.

 

Il colore preferito dell’abito ecc può servire a conoscere la nostra personalità e quella altrui.I colori Influenzano il nostro umore e trasmettono energia.

Tutti noi abbiamo un colore preferito e questo può servire a conoscere un tratto della nostra personalità, e di guarirlo se necessario.

 Il colore che prediligi può svelarti molti elementi del tuo carattere, e corrisponde agli stati d’animo. Scegliere un colore invece di un altro può rivelare molte cose sul carattere e il temperamento di una persona.
Inoltre la predilezione per un determinato colore può corrispondere a un ben preciso stato d’animo o momento della vita di una persona. Anche il temperamento di un individuo può essere svelato dalla scelta di un colore come pure le attitudini e il carattere.

Scegli il tuo colore preferito e scopri che persona sei:

Colori appartenenti ai 7 Chakra:

 VIOLA
Nello spettro luminoso, il colore Viole è posizionato agli antipodi del Rosso e simboleggia l’attitudine a identificarsi con il prossimo. Abbinato al settimo Chacrka il Viola evidenzia e accentua la parte emotiva dell’individuo rendendolo, di conseguenza, fragile e facilmente attaccabile. Il colore Viola stimola il desiderio di avere un legame, sia fisico che emotivo, molto intenso con la persona amata. Questo colore accresce, inoltre, la capacità creativa e la fantasia inibendo, di contro, l’eccesso di razionalità. Il viola ha la capacità di rendere la persona seducente ma, di contro, anche molto inquieta e suggestionabile. Chi ama il colore Viola è pervaso dal forte desiderio di essere accettato e di piacere alle persone che lo circondano. Di solito denota una predisposizione ad essere apprensivo e impacciato ma desidera anche di essere compreso e di usare modi gentili. Chi predilige il Viola trova difficoltoso controllare il suo livello emozionale ma sa anche accantonare la troppa razionalità. Amante dell’arte in tutte le sue forme, adora le forti sensazioni che provengono dal contatto con l’ambiente e le persone.
Chi invece, non ama il colore Viola tende ad essere diffidente ed esageratamente critico verso tutti. Fa della razionalità e della logica la sua arma in grado di proteggerlo da ogni tipo di stato emozionale.
AZZURRO
Il colore Azzurro, collocato tra il verde e l’indaco nello spettro luminoso, è simbolo di comunicazione attraverso la creatività. Colore emblema della lealtà e dell’idealismo, trasmette senso di pacatezza aiutando la meditazione e l’estroversione. Inoltre stimola il sonno e favorisce i rapporti di diplomazia. Associato al quinto Chackra il colore azzurro tende, inoltre, a favorire l’abbassamento della pressione arteriosa. Chi ama l’azzurro è portato ad avere un comportamento armonioso verso l’ambiente e le persone che lo circondano. Anche se non è mai soddisfatto pienamente del mondo in cui vive ha piena fiducia nelle proprie capacità e trova nell’espressione artistica e psichica pieno appagamento. Molto abile a far tesoro delle proprie esperienze, chi si avvicina all’azzurro ha un’innata capacità di riflessione che si esplica sia prima di una sua azione che dopo. Capace di stringere legami molto profondi con le persone che ama, si fa coinvolgere molto frequentemente nella sfera psichica più che in quella fisica.
Chi rifiuta il colore azzurro è tendenzialmente poco tollerante e poco accomodante, reagendo sovente con animosità ed ermetismo alle situazioni  spiacevoli e  poco soddisfacenti. Incline ad essere aggressivo e iroso, se impossibilitato a sfogarsi o a scaricare la tensione accumulata, si rifugia nell’autocommiserazione. Chi rifugge dall’azzurro tende, tra le altre cose, a non imparare dai propri errori e trova molta difficoltà a stare solo con se stesso.
VERDE
Il colore verde simboleggia la perseveranza e la conoscenza superiore. Associato al quarto Chackra, nello spettro della luce si colloca tra il giallo e l’azzurro. Il colore verde emanasenso di equilibrio, compassione e armonia; trasmette amore per tutto ciò che riguarda il regno naturale favorendo il giusto contatto con le leggi della natura e con il rispetto delle tradizioni. Oltre ad avere un effetto calmante, il colore verde infonde senso di giustizia e grandezza d’animo oltre a conferire tenacia e perseveranza nel seguire i propri progetti. Di contro, il verde crea una sorta di resistenza ai cambiamenti. Risultato della combinazione dei colori blu e giallo il verde rappresenta anche la tenzione, risultato del senso di quiete emanata dal blu e dell’energia infusa dal giallo. Il colore verde inoltre, rappresenta l’energia accumulata non esternata portando, sovente, ad un eccessivo autocontrollo e bisogno di dominare sia le persone che gli eventi. Chi predilige il verde tende ad autoesaltarsi sentendosi superiore al prossimo. Inoltre, chi ama il colore verde, è caratterizzato dal continuo desiderio di fare bella figura e impressionare; non accetta cambiamenti nei suoi modi di agire dato che, sentendosi il migliore, l’adattamento agli altri lo svilirebbe nella sua alta considerazione di sé. Conservatore e abitudinario, chi sceglie il verde si sente spesso insicuro dando prova di fragilità nei confronti di se stesso.
Chi rifiuta il verde è costantemente soffocato dalla morsa degli obblighi e si sente costretto a compiere azioni e fare ciò che non vuole. Spesso si sente frustrato perché crede di non essere all’altezza delle sue grandi aspettative.
GIALLO
Chi predilige il colore giallo è una persona estroversa che accoglie con gioia le novità e ed è solitamente dotata di una fervente immaginazione. Abbinato al terzo Chackra il colore giallo è simbolo della luce del sole ma anche della conoscenza e dell’energia, sia dell’intelletto che nervosa. Il colore giallo ha la capacità di regolare la frequenza del battito cardiaco e la pressione erteriosa. Inoltre il giallo agisce sul sistema digestivo e su quello epatico ma anche sulla vescica e la milza. I colori di tonalità gialla agiscono su diversi aspetti della nostra personalità e attitudini: generalmente infatti favoriscono l’estroversione e la capacità di concentrazione. Chi preferisce il colore giallo manifesta una vitalità a fasi alterne con picchi più o meno alti. Molto prolifico in fatto di idee che applica al mondo reale è soggetto anche a rapidi cambiamenti di fronte. Ha molte aspettative sul suo futuro e adora rinnovarsi e fare nuove esperienze. Tende spesso a cercare l’approvazione delle persone che lo circondano e fa il possibile perché sia ammirato. Inoltre soffre la solitudine.
Chi rifugge dal colore giallo si sente spesso deluso nelle sue aspettative e poco stimato dalle persone che fanno parte della sua cerchia di conoscenze. Cade spesso nella trappola della poca fiducia nei suoi mezzi anche se questa lacuna può essere colmata anche solo riaccumulando energia perduta.
ROSA
Simbolo della capacità di dare e riceve amore, il colore rosa conferisce passione e vitalità nell’amore per altri e per se stessi. Ha la funzione di aumentare l’intuito nelle donne e aiutano a mettere gli uomini in condizioni di capire al meglio le donne. La caratteristica principale del colore rosa è quella alleggerire la mente e di fugare pensieri negativi che vi si possono annidare. Ma questo colore, simboleggia anche la capacità di aprirsi verso il prossimo in un continuo ed equilibrato scambio tra il dare e il ricevere. Infonde inoltre la capacità del perdono ed esprime il reciproco bisogno di dare e riceve tenerezza. Chi predilige il rosa è capace di grandi amori passionali dove dona tutto se stesso con totale abnegazione. Ha il forte desiderio di comprendere il partner ed amarlo con tutto se stesso fino ad annullarsi. Chi ama il colore rosa è una persona che predilige ambienti ovattati ed eterei e desidera stare in compagnia di persone che esprimono tenerezza. La dote più grande per chi predilige questo colore è la facilità con cui può entrare in contatto con tutto quello che lo circonda attraverso i sensi.
Chi rifiuta il rosa ha paura di uscire allo scoperto e mostrare il suo lato debole temendo di venir ferito. Questa paura può portare l’individuo a chiudersi in se stesso senza mostrare il suo lato tenero e affettuoso. La conseguenza di questo atteggiamento può portare la persona ad essere arida e dura. Inoltre, chi rifugge il rosa diffida delle sfumature della sensualità e preferisce la limpidezza della ragione.
ROSSO
Il colore rosso è simbolo il simbolo del sangue e dell’energia vitale sia mentale che fisica. L’uso di questo colore aiuta a combattre le energie passive infondendo una straordinaria forza sia psichica e che motoria. Abbinato al primo Chackra, il rosso simboleggia l’estroversione e la forza di volontà. Influendo sul battito cardiaco  e sulla pressione sangiugna stimola il nostro corpo accelerando i ritmi vitali. Il rosso è quindi sinonimo di forte passionalità, di grande personalità e di fiducia in se stessi. Inoltre, il colore rosso stimola la creatività e aumenta le capacità di autoconservazione. Chi preferisce il rosso ha voglia di vincere e brama a posti di potere. E’ una persona con grande energia che ama agire e mettersi sempre in competizione con il prossimo e, soprattutto, con se stesso. Ha un carattere audace e desidera sempre colpire l’attenzione degli altri. I maggiori difetti di chi predilige questo colore sono la presunzione, l’irascibilità e l’irrequietezza.

Chi rifugge dal colore rosso è una persona irrequieta, spesso inacapace di affrontare le difficoltà che la vita gli presenta. Quasi sempre defilato preferisce mandare avanti gli altri rimanendo così dietro le quinte senza il desiderio di essere protagonista. Prevalentemente stabile nelle scelte quotidiane tende spesso a intraprendere strade già battute e sicure invece di tentare l’avventura prendendo altri percorsi. Odia l’espansività altrui rifugiandosi così nella sua perenne introversione.

INDACO

È il colore del sesto Chakra, il nome sanscrito è Ajna, che significa conoscenza, percezione, comando. È situato al centro della fronte, nell’antichità era chiamato il terzo occhio, la sua funzione è quella della vista, l’intuizione.

L’indaco è un purificatore della circolazione sanguigna, purifica la mente è un colore rilassante, chi indossa abiti indaco denota riservatezza, introversione, questo è un colore freddo.

ARANCIONE

È il colore del secondo Chakra il nome sanscrito è Svadhisthana significa dolcezza. È localizzato nella parte inferiore dell’addome, è il mutamento, il piacere, il desiderio, la procreazione, le emozioni.

L’energia di questo colore, ha la stessa vibrazione della catena del DNA, è il simbolo del sole che sorge. Chi ama l’arancione nella forma luce denota vitalità gioia, allegria, altruismo, affermazione di sé. Apprezza in pieno la vita, esprimendo sempre e ovunque coraggio, spontaneità e buonumore, ottimi i rapporti con gli altri. Rispetta tutti ed è dotato di grande umanità, ha sempre bisogno di conoscere ed essere coinvolto da interessi diversi. I cinesi, e i giapponesi lo collegano all’amore e alla felicità.

Colori non appartenenti ai 7 Chakra:

Bianco

È il simbolo della luce della purezza, l’innocenza, e la sacralità. Questo colore, dà molta energia, è rivitalizzante, libera la mente, nella forma luce è l’apertura. Nella forma ombra, è l’ingenuità, aggressività non manifesta, la falsità.

Marrone

E’ il colore della terra, del tronco degli alberi, della sicurezza, dell’amore per le proprie origini, della prudenza, della pazienza e tenacia. Desidera molto la tranquillità della casa, affettivamente ha bisogno di un rapporto stabile e sicuro e cerca un partner che ami le stesse cose. E’ una persona fidata, calma, riflessiva, passiva, integra. Il carattere è semplice e lineare, con grande forza d’animo, crede nelle tradizioni e non ama troppo le novità, ha concentrazione, perseveranza, logica, ricchezza interiore e capacità lavorativa.

Grigio

E’ il colore della nebbia, dell’ombra e del crepuscolo, dell’eleganza e della distinzione. Indica incertezza, purezza, franchezza, sensibilità, superficialità e mancanza d’autostima. L’intelligenza è notevole, ma ha un carattere inflessibile e tende a giudicare severamente gli altri. Solitario, cerca di tenersi a distanza dalla confusione, un pò introverso, può sembrare freddo, inavvicinabile e poco cordiale, timido e chiuso, ha paura di affrontare la vita. Teme l’imprevisto e gli stimoli esterni, detesta il compromesso e non accetta di lasciarsi coinvolgere, ama la verità ed è pieno di speranza.

Nero

Questo è un non colore, (è usato per rendere più densi gli altri colori) rappresenta il male, l’oscurità, Chi ama questo colore, nella forma luce, è sicuro di sé, ha facilità d’integrazione della propria ombra, è in contatto con l’inconscio e la parte femminile di se, del proprio carattere, ha chiarezza.

Nella forma ombra, denota mancanza d’integrazione nell’ambiente che lo circonda, tende a separare i pensieri dalle emozioni, non ha contatto con la realtà, non percepisce il proprio corpo, ha l’energia bloccata nell’inconscio, è rigido, desidera il potere.

Fonti :

http://langolodililith.blogspot.it/2013/06/personalita-e-colore-preferito.html

http://www.panecirco.com/scopri-colore-preferito-7-chakra/